Ciao, sono Alfredo, trader professionista e proprietario del sito Edilbroker.it e in questo approfondimento voglio parlarti di un broker in particolare che sta facendo molto parlare di sè in Europa.

Probabilmente ti sarà capitato di sentirne il nome: si tratta di ICM, un broker inglese gestito da una subsidiaria della più grande ICM Holding SARL con sede in Lussemburgo. Una società, dunque, che sebbene nativa del Regno Unito, ha sede operativa anche in territorio europeo.

Questo cosa significa?

Semplice: ICM è un broker totalmente legale e sicuro. Resta da vedere se è conveniente, giusto?

Bene, sei pronto? Voglio parlarti della mia esperienza e delle mie opinioni su ICM in modo da rispondere ad alcune domande importantissime se hai intenzione di iniziare a investire: ICM conviene? È un broker sicuro? È adatto ai principianti?

Senza risposte chiare a questi importanti interrogativi ti ritroverai nella stessa situazione dell’80% dei trader principianti, ovvero a osservare incredulo il tuo portafogli e a chiederti come riuscirai a mangiare nei prossimi mesi.

Fare trading non è uno scherzo e senza le giuste dritte perdere soldi è praticamente una certezza.

Il pane a chi non ha i denti: l’overkill nel trading

Voglio iniziare a dirti che ho aperto un conto con ICM e mi ci sono trovato anche molto bene. Il broker ha premiato la mia iscrizione con alcune offerte particolarmente simpatiche. MA…

Io mi ci sono trovato bene.

Ma immagina: tuo figlio di 10 anni ti dichiara la sua passione per il tiro con l’arco. Una passione nobile, giusto? Lo sport è sempre positivo per la mente di un giovane.

Ora, come ti comporti? Vai da Decathlon e compri un set base completo di faretra, frecce, bersaglio e para-avanbraccio? Oppure pensi di comprargli il nuovo Bowtech Revolt X?

Sicuro di voler aprire un mutuo per un set completo?

Ebbene, la mia preoccupazione quando provo le offerte e le condizioni dei nuovi broker sono più o meno le stesse e alla fine arrivo alla conclusione: “Bello, ma è adatto ad un principiante?

Sai qual è il problema che la maggior parte dei principianti riscontra nell’informarsi su un nuovo broker di trading online?

Si pensa subito al massimo, alla professionalità, ai vantaggi e ci si dimentica che la differenza tra bonus e malus in realtà è estremamente sottile.

Arriviamo, duqnue, al mio punto: se non si hanno i denti che senso ha regalare un tozzo di pane? Non sarebbe più utile una vellutata?

ICM, come ti ho detto, è un broker valido e con ottime condizioni di trading. Ma a chi sono rivolte?

Le vere necessità di un principiante e il problema di ICM

Un principiante che si approccia al mondo del trading necessita di una iniziale educazione finanziaria. Anche un laureato in economia ne avrà bisogno in quanto il trading è una disciplina pratica: serve prendere dimestichezza con i mercati, con le analisi e con gli strumenti tecnici.

Una laurea in economia aiuta in quanto risulta essere più facile comprendere le basi, ma comunque si avrà bisogno di una formazione iniziale.

Fidati, numerosi miei colleghi sono partiti da una laurea in economia e hanno comunque dovuto affrontare un semestre di studio dei mercati finanziari prima di iniziare a ottenere i primi profitti e risultati positivi.

ICM è un broker veramente intelligente: le sue offerte sono ben strutturate e si integrano perfettamente tra loro, ma un non prevede vantaggi per i principianti.

Se non ti interessa quello che sto dicendo allora prego, apri ora stesso un conto su ICM. La procedura durerà appena qualche minuto e potrai subito accedere alla piattforma MetaTrader4 che il broker ti mette a disposizione.

Vuoi sapere, tuttavia, cosa ti troverai ad affrontare nei mesi successivi?

Quello che capita al 76,28% dei trader che operano su ICM:

  • Inizialmente perderai soldi;
  • Poi verrà la seconda fase, quella della negazione e dei sensi di colpa “perché non ho dato retta ad Alfredo?!?”;
  • Dopo, la rabbia: “Questo broker è una truffa e il trading online non funziona”;
  • Infine, la rassegnazione e l’infinito oceano della depressione sul web: ti troverai a leggere infinite guide sul trading online scritte da principianti come te su argomenti svariati;

Alla fine? Probabilmente ricomincerai ad investire e forse (ribadisco FORSE) perderai meno soldi rispetto alla tua prima volta.

Come evitare questa spirale infernale? Continua a leggere e lascia che te lo spieghi.

Evitare le perdite: la formazione che manca a ICM

Per un principiante le perdite sono legate ad un fattore mortale nel trading: l’ignoranza.

Un cattivo investitore non è necessariamente una persona stupida, ma è sicuramente una persona che ignora i giusti passaggi e le giuste tecniche di investimento.

Per me Edilbroker.it è lo strumento attraverso il quale condivido la mia esperienza con i lettori e mi piace pensare di riuscire anche a trasmettere qualcosa di più, qualcosa che ti possa permettere di trovare la felicità e l’indipendenza con il trading, così come ho fatto io.

Ecco perché ti devi fidare di me quando ti dico che all’inizio è IMPORTANTISSIMO avere a disposizione tutto il materiale formativo possibile.

A partire dal conto demo fino ad arrivare a manuali, corsi e webinar sugli investimenti: ogni informazione che riuscirai ad ottenere si tramuterà in potenziali profitti futuri.

ICM manca di questo tipo di offerte. Sì, ti mette a disposizione un conto demo. Sì, afferma di avere materiali formativi. Ma si tratta di ciò di cui hai bisogno?

NO!

Ma Alfredo, ICM mi da una MasterCard per gestire il denaro sul mio portafogli di investimento

Che te ne fai di una MasterCard senza le conoscenze necessarie a portare il tuo portafogli di investimento a ottenere profitti?

L’alternativa a ICM che ti permette di iniziare con il piede giusto

Dai un’occhiata alla tabella qui sotto: ho voluto mettere a confronto le offerte per i principianti di ICM con quelle di un altro broker con cui tuttora opero quotidianamente e che ti voglio consigliare: si tratta di ForexTB.

Offerte formative gratuiteForexTBICM
Manuale di tradingSi (e-Book o .PDF)No (offre un glossario)
VideolezioniSiNo
CorsiSi (dal livello base a quello avanzato)No
WebinarSi (organizzati periodicamente e con sottotitoli in lingua)È presente una sezione seminari, ma mancano appuntamenti da mesi ormai
TradingCentralSi (anche per i segnali di trading)Si (anche per i segnali di trading)
Formazione a confronto: ForexTB vs ICM

Come puoi vedere l’offerta di ICM è decisamente valida e vi sono alcuni punti particolarmente interessanti (come ad esempio i segnali di Trading Central gratuiti).

Il problema, tuttavia, è connesso a tutto il resto. Non ho nulla da dire se hai già una buona esperienza sul trading online e sei interessato ad un’offerta più professionale.

Tuttavia, se sei agli inizi o se hai iniziato da poco e vuoi cambiare piattaforma, ICM non è una soluzione adatta a te. Quello che ti serve è un broker che ti permetta di colmare tutte le tue lacune e che ti insegni in quale modo puoi diventare un vero professionista.

Devi prima mettere i denti e poi potrai accettare il pane.

Ecco perché ti consiglio di cliccare qui: www.forextb.com/formazione-gratuita e, come una spugna, assorbire tutto il possibile dalle offerte di ForexTB. Una volta che avrai raggiunto livelli di proficuità ottimali sul tuo portafogli, allora potremo riparlare di ICM.