Ciao, sono Alfredo, trader professionista e proprietario del sito Edilbroker.it e in questo approfondimento voglio porre l’attenzione su una piattaforma in particolare: IG Markets.

Si tratta di un broker che ha raccolto una miriade di recensioni entusiaste e rispetto alla quale molti utenti hanno emesso opinioni positive.

Tante cose sono state dette, fino a rendere l’argomento estremamente confuso. Ecco perché voglio fare chiarezza e sfruttare la mia esperienza con la piattaforma per permetterti di capire se il trading con IG Markets conviene.

Inizio con il dirti che si tratta di un broker sicuro al 100%. Le licenze di trading, infatti, non solo lo autorizzano a prestare i propri servizi in Europa, ma ne attestano anche la validità dell’offerta e la completa affidabilità.

Ma… come dico sempre?

Se una cosa è legale questo non vuol dire che sia vantaggioso farla. Giusto?

Ecco perché ti voglio mettere al centro dell’attenzione e considerare le offerte del broker dal tuo punto di vista. Ti dirò anche come mi sono trovato io, ma i miei numerosi anni di esperienza nel trading online mi hanno portato a considerare numerosi aspetti in maniera diversa rispetto ad un principiante.

La mia esperienza su IGM: te lo consiglierei?

Inizio con il dire che IGM è un broker professionale. L’attenzione ai dettagli, la struttura dell’offerta e i servizi messi a disposizione dell’utente coprono ogni aspetto degli investimenti online.

Quando ho aperto un conto di trading sulla piattaforma ne sono rimasto piacevolmente sorpreso: non pensavo che un broker potesse effettivamente declinare in modo positivo tutti gli strumenti che venivano pubblicizzati sul sito.

Mi ci sono trovato molto bene e, non ti nascondo, che continuerò ad operare su IGM per gli investimenti più delicati, quelli che avranno bisogno di particolare cura o analisi specifiche.

Un’ulteriore dimostrazione della validità della piattaforma è dato dal fatto che non pochi trader professionali italiani hanno anch’essi un conto su IGM. Ho scoperto che mentre investivo non pochi colleghi che stimo erano anch’essi attivi.

Questo è veramente un ottimo segno: significa che il broker non solo ti propone dell’arrosto che compensi il fumo, ma anche e soprattutto è realmene utilizzato dal top italiano.

Ma ora rispondiamo alla domanda principale: te lo consiglierei?

Requisiti di IGM: ufficiali vs ufficiosi

Aprire un conto con IGM presenta requisiti ufficiali ben precisi. Deposito minimo di 300€ e una conoscenza basilare del funzionamento dei mercati. “Niente di allucinante” potresti pensare, no?

Del resto per iniziare a investire realmente e non semplicemente giocare a fare il trader, ti consiglio di iniziare almeno con 1000€ (con 300 ci farai ben poco).

Il problema sta nei requisiti ufficiosi, quelli non scritti ma che è possibile evincere dalla qualità delle operazioni che puoi condurre con IGM. Al momento dell’apertura del conto, infatti, il broker mi ha fatto compilare un modulo e mi ha sottoposto ad una prova per valutare il mio livello di conoscenza dei mercati finanziari e dei rischi ad essi connessi.

Un pro-forma? Non proprio!

Certo, puoi aprire un conto con soli 300€ e, sì, puoi iniziare anche se non sai molto di trading online. Il broker prevede materiale formativo per colmare le tue lacune. MA…

Se non riesci a distinguere il sapore di un petto d’anatra da quello di una pernice, andresti mai a magiare a Villa Crespi?

Lo potresti fare e sarebbe un’esperienza ma, fidati, spenderesti circa 200€ per nulla, mangiando cose che sono buone solo perché SAI CHE DEVONO ESSERLO.

IGM è come un ristorante stellato del trading online: qualità dei prodotti eccellente, cura del cliente impeccabile ma… un principiante non sarebbe in grado di goderselo a pieno e di trarre il massimo dall’esperienza.

Non si tratta affatto di un problema del broker, non mi fraintendere: le piattaforme di elevata qualità rispondono ad una domanda ben specifica che tu, utente alle prime armi e con una grande passione per gli investimenti (e per il denaro sonante) ancora non puoi porre.

Quindi. Tornando alla domanda: te lo consiglierei?

Non ancora: la cosa che ti consiglio è di iniziare ad appropriarti degli strumenti giusti per riuscire a formulare la domanda che solo IGM potrà soddisfare. E questa domanda è: in che modo posso trarre il massimo dai miei anni di esperienza nel trading online?

Esperienza nel trading: IGM è il punto di arrivo, ma qual è il punto di partenza?

Se, dunque, IGM non è che il punto di arrivo del tuo percorso come investitore professionista, che riesce ad ottenere profitti degni di nota di mese in mese e, eventualmente, vivere solo di trading, da dove iniziare?
Qual è la miglior piattaforma per accumulare questa esperienza e farla fruttare nel migliore dei modi? Quale broker ti permetterà di partire da zero e, sfruttando solo la tua passione, portarti in alto?

IGM manca di questa propulsione verticale: proprio come la punta di un albero di Natale, se vuoi metterci una stella sopra hai prima bisogno di prendere una scala.

E ora? Come faccio a diventare sufficientemente bravo da poter sfruttare veramente al massimo l’offerta di IGM? La formazione che offre il broker non basta?”

No. Non basta. Si tratta di una formazione completa che, tuttavia, non riesce a coprire quel singolo aspetto che fa la differenza tra le offerte di IGM e quelle di un qualsiasi altro broker: TE STESSO.
Ti serve esperienza. Ti serve dimestichezza. Ti serve quell’intuizione che solo anni e anni di investimenti riescono a coltivare e far sbocciare.

In altre parole, ti serve un broker che dedica la maggior parte della sua attenzione alla cura e alla formazione dei propri utenti.

Ecco perché non ti consiglio subito IGM ma, inizialmente, di rivolgerti ad una piattaforma veramente ottimizzata per il tuo livello di esperienza e di conoscenze.

Iniziare a fare trading: l’alternativa a IGM ottimizzata per i principianti

Il broker che ti consiglio all’inizio si chiama OBRinvest. Come IGM presenta tutte le licenze e le regolamentazioni di trading necessarie ad offrire i propri servizi in Europa. Diversamente da IGM, però, ti permette di trasformare la tua iniziale scarsa esperienza in un’arma a tuo favore.

In che modo?

OBRinvest, infatti, non solo fornisce ai suoi nuovi clienti tutto il materiale formativo di cui hanno bisogno per comprendere come iniziare a investire, ma aggiunge a questi anche i segnali di trading gratuiti.

I segnali di trading sono, a mio avviso, lo strumento più utile per un principiante. Si tratta di notifiche in tempo reale sulle principali opportunità di mercato, spesso arricchite da brevi analisi e studi del titolo in questione.

In questo modo potrai non solo studiare i mercati grazie al materiale formativo (composto da un manuale di trading e da numerosi corsi base e avanzati), ma avrai un diretto confronto con quelle che sono le considerazioni che gli analisti conducono per valutare la convenienza di un determinato investimento.

OBRinvest inizierà a fornirtene 7 gratuiti ogni giorno e aumenterà il numero man mano che i tuoi investimenti miglioreranno qualitativamente (io attualmente ne ricevo circa 14, sempre gratuitamente).

Vuoi sapere un altro motivo per cui ti consiglio di iniziare da OBRinvest?

Semplice: diversamente da altri broker per principianti, infatti, OBRinvest offre anche condizioni di investimento vantaggiose e un numero di asset tali da permetterti di ricavare profitti notevoli anche dopo che sarai più esperto.

Ecco perché tuttoggi continuo a mantenere attivo il mio conto con OBRinvest e una buona fetta dei miei proventi mensili provengono da questo fantastico broker.

Cosa stai aspettando? Clicca qui: www.obrinvest.com/segnali-trading-gratis o qui: www.obrinvest.com/formazione-gratuita e inizia subito il tuo percorso come investitore. Fidati, mi ringrazierai quando ci incontreremo su IGM e sarai riuscito, come me, a vivere di trading.