Quanti soldi servono per iniziare a fare trading online?

Per fare soldi hai bisogno di soldi. 

Inutile prendersi in giro: non puoi sperare di diventare ricco con il trading se non hai intenzione di destinare un solo euro all’attività.

Chiedersi, allora, quanti soldi servono per investire nel trading online ha senso solo se sei consapevole che una parte del tuo patrimonio è necessario per muoversi sui mercati.

Di quanti soldi parliamo, però, non possiamo definirlo così su due piedi ma giungeremo alla risposta solo analizzando alcuni fattori importanti.

Non esiste in realtà una cifra standard per tutti i trader ma l’investimento iniziale dipende, ovviamente, da te e dai tuoi obiettivi. Vuoi “giocare” o fare sul serio?

Vediamo allora di definire, più o meno, quanti soldi ti servono per iniziare a fare trading seriamente, se esiste un importo minimo per fare trading in sicurezza e con quanto iniziare ad investire nel forex tenendo conto dei costi e dei rischi.

Quanti soldi servono per il trading online? I costi del trading

Fare trading costa, questo deve essere sempre abbastanza chiaro anche a chi parte da zero. 

Commissioni, spread, costi di servizio, sono tutti elementi che devi tenere in considerazione per stimare con quanti soldi puoi iniziare a fare trading.

Se sei un trader alle prime armi, inoltre, non puoi non considerare anche il costo della formazione che, a mio avviso, è l’importo meglio speso.

Fare trading online, infatti, non è una passeggiata e per non mandare in fumo tutto il patrimonio ancor prima di cominciare è necessario conoscere bene i meccanismi che lo regolano.

Per scoprire tutto sul mondo degli investimenti puoi consultare libri sul tema, scegliere dei veri e propri corsi di trading online e aprire un conto demo per fare pratica e imparare come investire soldi senza rischi.

Sono tutte operazioni fondamentali che comportano una spesa iniziale, che rientra nell’ammontare necessario per iniziare a fare trading

Fai attenzione, però, a come spendi questi soldi. 

Libri e corsi online: quanti soldi servono per iniziare a fare trading

Non tutto il materiale disponibile sull’argomento si rivela valido e il rischio di fare un primo investimento infruttuoso acquistando libri e corsi inutili è alto e concreto.

Per questo motivo, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata alla mia selezione di libri sul trading in italiano dove ho scelto i migliori testi sul mercato grazie ad anni di esperienza (e soldi buttati) nel settore. 

Sono tutti testi il cui costo si aggira sui 15-20 euro, niente di esagerato quindi.

Discorso simile anche per i corsi di trading. Il web è pieno di sapientoni e fantomatici guru che promettono di svelarti, alla modica cifra di qualche centinaio o migliaio di euro, tutti i segreti degli investimenti online.

Beh, conosci anche tu il famoso detto “non è tutto oro quello che luccica”.

Attenzione, quindi a chi scegli di affidare i tuoi soldi, che sia un formatore o un altro trader, perchè potresti ritrovarti a mandare in fumo il tuo primo vero investimento.

Per scongiurare questo rischio, e risparmiare un po’ di soldi che puoi invece investire sui mercati, la migliore soluzione è quella di scegliere un corso erogato gratuitamente da un broker valido, che si rivelerà sicuramente più efficiente di quelli a pagamento.

Ok, sappiamo che nella maggior parte dei casi gli aggettivi gratis ed efficace non vanno d’accordo, ma posso assicurarti che il corso gratuito del broker ForexTB è realmente valido e non costa nulla. 

Ti basterà completare l’iscrizione alla piattaforma (senza fare alcun deposito, appunto gratis) per sbloccare tutte le sezioni di formazione disponibili.

Come se non bastasse, la piattaforma ti permette anche di sfruttare la modalità di trading online demo per investire senza rischi e imparare a fare trading in sicurezza.

Questo significa che i soldi che servono per iniziare a fare trading sono…ZERO

…Almeno fino ad ora.

Trading online: quanti soldi servono per investire su serio

Concretamente, dovresti tenere in conto almeno qualche migliaia di euro per poter parlare di trading serio e remunerativo.

Ciò non significa però che se hai 2000 o 3000 euro a disposizione devi investirli tutti e subito.

C’è un’enorme differenza, infatti, tra importo minimo di deposito e importo minimo di investimento

Tutte le piattaforme di trading online prevedono un importo di deposito minimo, indispensabile per avviare l’attività di trading con quei broker. 

Questo può variare di piattaforma in piattaforma e indica il tuo capitale d’investimento, cioè la quantità di soldi disponibili sul tuo conto nel momento in cui ti dedichi alle operazioni di trading.

Per venire incontro ai traders principianti e a quelli più diffidenti, alcuni broker offrono la possibilità di iniziare a fare trading depositando l’importo minimo di 10, 100 o 200 euro.

In questo modo, se tutte le tue operazioni dovessero rivelarsi fallimentari, quello è il capitale massimo che andrai a perdere.

Parliamoci seriamente però: come speri di guadagnare un sacco di soldi se ne metti a disposizione così pochi?

Il trucco non è depositare un importo ridicolo ma imparare a gestire il proprio capitale nel migliore dei modi e applicare delle buone tecniche di risk management.

Money management e gestione del rischio 

Quando si parla di money management ci si riferisce, in parole povere, alla strategia con la quale investire pochi soldi e guadagnare gradualmente, mettendo così il capitale al riparo da enormi perdite.

Se scegli di fare trading serio e intelligente, non dovresti mai investire in ogni operazione più del 3-5% del tuo capitale disponibile e ricordati sempre di tenere conto del rischio di ogni operazione per fare in modo che, alla lunga, la tua attività di trading ti porti comunque ad aumentare il patrimonio.

In questo modo, anche se hai depositato una grossa cifra sul conto, hai la possibilità di effettuare degli investimenti molto più piccoli, anche del valore di un paio di euro, e aumentarne i profitti applicando la leva finanziaria.

Quanti soldi si possono fare con il trading in questo modo? 

Dobbiamo essere realisti: se nel corso dell’anno hai depositato un migliaio di euro, il ritorno sarà probabilmente di qualche centinaia di euro. Ciò costituisce un’ottima base di partenza per un’attività che può diventare in futuro la tua fonte principale di sostentamento economico.

In fondo, non pensavi mica di investire 10 e guadagnare 100 il mese successivo, vero?

Leave a Reply

ATTENZIONE !!!

PRIMA DI PROSEGUIRE HO UNA NOVITà IMPORTANTE PER TE

SE VUOI DIVENTARE UN VERO ESPERTO DI TRADING ONLINE, HAI BISOGNO DI UNA GUIDA CHE TI SPIEGHI QUALI SONO I SEGRETI CHE I TRADER DI SUCCESSO UTILIZZANO PER GUADAGNARE IN BORSA

 

HO DUE NOTIZIE DA DARTI, UNA BUONA ED UNA CATTIVA...TI DICO PRIMA LA BUONA

 

 

OGGI HAI LA POSSIBILITà DI SCARICARE GRATIS LA NUOVA GUIDA AL TRADING ONLINE

DEL VALORE DI 397€

NELLA NUOVA GUIDA AL TRADING TROVERAI


  • COME OTTIMIZZARE IL TUO CAPITALE PER OTTENERE IL MASSIMO DEL PROFITTO
  • COME SFRUTTARE LE PUBBLICAZIONI MACROECONOMICHE A TUO VANTAGGIO
  • I 3 MOVIMENTI DI PREZZO CHE TI FARANNO LETTERALMENTE RADDOPPIARE LE OCCASIONI DI PROFITTO
  • COME GUADAGNARE NEI MERCATI LATERALI SFRUTTANDO L'IGNORANZA DEI TRADER INESPERTI
  • COME EVITARE DI CADERE NELLE TRAPPOLE CHE I TRADER ESPERTI UTILIZZANO PER RUBARE LETTERALMENTE SOLDI AI TRADER INESPERTI
  • BONUS n°1: SEGNALI DI TRADING GRATIS
  • BONUS n°2: ASSISTENZA DI UN ACCOUNT MANAGER DEDICATO

PRIMA DI RINGRAZIARMI DEVO DARTI LA BRUTTA NOTIZIA... PER CONOSCERLA CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO 

PURTROPPO LA CATTIVA NOTIZIA è CHE LA NUOVA GUIDA AL TRADING NON SARà GRATIS PER SEMPRE

MA TORNERà A 397€ APPENA ABBANDONERAI QUESTA PAGINA

IL MOTIVO? NON VOGLIO CHE PERSONE POCO INTERESSATE POSSANO AVERE UN'ARMA COSì POTENTE TRA LE MANI

RICEVI LA GUIDA AL TRADING GRATIS, COMPILA I CAMPI QUI SOTTO PER OTTENERE LA TUA GUIDA GRATIS + WEBINAR DI TRADING GRAITS + MATERIALE VIDEO SUL TRADING ONLINE CHE TI AIUTANO A MUOVERE I PRIMI PASSI IN MODO INTELLIGENTE