Esistono investimenti redditizi a breve termine e lungo termine che funzionano?

“Sto cercando un investimento sicuro e redditizio!”

“Bravissimo, io sto provando ad approcciare con Megan Fox”

“Ma lo sai benissimo che con le donne sei una schiappa”

“Perchè tu con i mercati ci sai fare invece?”

Sempre la solita storia, per qualche motivo in tantissimi sono convinti che fare investimenti sicuri e redditizi sia un qualcosa che non richiede impegno e dedizione. Poi però, chissà perché, quell’investimento di cui il novizio era tanto sicuro si rivela un disastro, ma che sfortuna!

Il problema con gli investimenti, soprattutto quelli online, è il fatto che sono dannatamente accessibili a chiunque.

Immagina se da domani chiunque potesse entrare in tribunale per fare le veci di un avvocato con la paga profumata che ne deriva. Inizieresti a vedere varie persone, tra cui magari il tuo amico loquace e convinto di saper girare ogni discussione a suo piacimento che, sicuro di poter competere con degli avvocati professionisti, parteciperebbe con grande decisione all’udienza per guadagnare cosa? Un bel po’ di quattrini per aver vinto la causa, oppure una figura di merda? Sai già la risposta. Bene, nel trading la dinamica è la stessa.

Mi presento, sono Alfredo, trader professionista e proprietario del sito Edilbroker.it. Se sei alla ricerca di forme di investimento redditizie, allora sei nel posto giusto! Tuttavia ti devo mettere in guardia, per investire con successo non ti basterà sapere dove depositare il tuo denaro, ma dovrai disporre di alcune conoscenze essenziali.

Proprio come un avvocato ha bisogno di conoscere la legge e di avere i diversi codici sempre a propria disposizione, anche tu, nel trading, hai bisogno di sapere quello che fai e di avere a disposizione un vero e proprio codice del trading online come quello offerto gratuitamente da LiquidityX grazie alla promozione a tempo limitato che sarà capace di indirizzarti sempre nel migliore dei modi. Clicca qui: e inizia subito a leggere la guida!

Investimenti redditizi in Italia: panoramica completa

Cerchi degli investimenti sicuri e redditizi? Ti svelo quali alternative hai a disposizione.

Sei pronto a conoscere gli investimenti più sicuri e redditizi da fare subito in Italia? In questo caso due notizie per te, una buona e una cattiva.

La buona notizia è che sì, posso indicarti diversi investimenti remunerativi dati dalla mia personale esperienza sui mercati e che rappresenteranno senza dubbio un ottimo punto di partenza per costruire il tuo portafoglio finanziario.

Veniamo alla cattiva notizia. Che tu ci creda o no, a differenza di quanto ti fanno credere i miei “colleguzzi” sul Web, conoscere quali siano degli investimenti proficui non ti basterà. Il motivo è presto detto: i mercati subiscono variazioni in ogni momento e un investimento che andava bene ieri, potrebbe rivelarsi disastroso oggi!

Ti dirò di più. Spesso nel trading online si lavora su time-frame veramente bassi e un’analisi potrebbe perdere valore nel giro di appena 5 minuti! Ergo, l’unica soluzione a tua disposizione è quella di essere in grado di saperti muovere da solo, sei stato avvisato.

Non temere, perché adesso farò due cose per te: descriverti i migliori investimenti presenti sul mercato italiano e fornirti ciò di cui hai bisogno per imparare a gestirli in maniera autonoma. Elimina ogni distrazione e segui con molta attenzione.

Investimenti redditizi a lungo termine: i migliori del 2023

Parlando di investimenti redditizi da intraprendere nel lungo periodo, non posso non parlarti della possibilità di acquistare le obbligazioni più redditizie presenti in Italia.

Di obbligazioni ne esistono due tipologie: statali e corporate.

Le obbligazioni statali vengono emesse direttamente dallo Stato, si tratta di strumenti spesso sicuri e dal basso rendimento, ma tutto ciò dipende dal periodo storico e dalla salute generale dello Stato in questione.

Le obbligazioni corporate vengono invece emesse dalle grandi aziende, il che le rende generalmente degli investimenti rischiosi ma redditizi rispetto alle controparti statali. Va detto che delle obbligazioni di un’azienda in salute possono, in diverse circostanze, risultare più sicure delle obbligazioni statali.

In ogni caso, il rapporto rischio/rendimento non è l’unica cosa a cui dovresti fare attenzione, devi sapere che le obbligazioni statali hanno una peculiarità che consente agli investitori di avere un incentivo non da poco.

Infatti, se decidi di investire in obbligazioni statali, dovrai pagare al fisco solamente il 12,5% delle plusvalenze generate, a differenza del 26% da pagare per la controparte corporate. Questo incentivo fiscale è stato deciso dallo Stato italiano per spingere un maggior numero di investitori verso prodotti emessi dalle autorità statali.

Obbligazioni più redditizie: come sceglierle?

Il profilo generale del rapporto rischio/redditività di un’obbligazione è dato da tre elementi cruciali: rating, durata e tasso di interesse.

Obbligazioni più redditizie:principali elementi d’analisi
Rating

Durata

Tasso di interesse
Basso+ Sicuro
– Redditizio
+ Sicuro
– Redditizio
+ Sicuro
– Redditizio
Alto+Redditizio
– Sicuro
+Redditizio
– Sicuro
+Redditizio
– Sicuro

A mio parere il parametro a cui dovresti dare maggior priorità è proprio il rating. Meglio un rating alto con un tasso di interesse modesto piuttosto che cercare tassi di interesse dell’altro mondo su progetti assai rischiosi.

Per cui il mio consiglio è senz’altro quello di riferirti ai BTP (buono del tesoro poliennale), ma avendo ben cura di scegliere solamente quelli con un alto rating, cercando di coadiuvare il tutto con una breve durata e un discreto tasso di interesse.

Investimenti agricoli redditizi: opportunità sul lungo termine

Fra le categorie di investimenti a lungo termine più sicuri e redditizi, quelli agricoli occupano un posto di tutto rispetto.

Chiunque può resistere senza uno smartphone, un pc o una bella auto. Ma quanto si può sopravvivere senza una bella patata fresca?

Il settore agricolo è alla base della nostra società e, proprio per questo motivo, investire nelle giuste aziende agricole è una delle mosse più sicure che un investitore possa intraprendere.

Dunque, quali sono le migliori aziende agricole italiane su cui investire? Ecco a te le migliori sulla base di storicità, capitalizzazione e salute dell’azienda:

  1. Masi Agricola: azienda vitivinicola che si occupa della produzione di vini d’alto pregio. L’azienda è presente in ben 130 paesi, con un profitto per l’esportazione pari all’80% del fatturato.
  1. Orsero: azienda di riferimento non solo in Italia, ma anche nel resto del mediterraneo, Orsero si occupa di importare e distribuire prodotti ortofrutticoli freschi. Con oltre 50 anni di attività alle spalle, l’azienda è presente in tutta Europa come uno dei maggiori esponenti del settore.
  1. Ki Group: dalla produzione alla vendita al dettaglio, Ki Group è l’azienda leader nel settore dei prodotti biologici e naturali. Conosciuta oggi come l’azienda pioniera del biologico in Italia, distribuisce i propri prodotti a oltre 4.500 negozi sul territorio nazionale.
Trattandosi di aziende con un notevole successo che va avanti da numerosi decenni, investire nel settore agricolo in Italia può rivelarsi una scelta azzeccata, ma ricordati che non basta sapere dove investire per avere successo, più tardi te lo spiegherò meglio. Adesso concentriamoci sugli investimenti a breve termine!

Investimenti redditizi a breve termine: diverse opzioni, un unico requisito

Sul breve termine, la scelta migliore che puoi fare è senza dubbio quella di tradare su titoli finanziari con costanti oscillazioni di mercato.

Esistono molteplici azioni redditizie ideali per chi opera nel trading, discorso analogo può essere fatto per molti altri titoli finanziari, fra cui rientrano anche le criptovalute (se vuoi saperne di più su questo asset leggi la nostra guida ai libri sulle criptovalute).

Investimenti redditizi a breve termineRedditivitàRischio
Azioni/ Materie prime / ForexMediaMedio
Indici/ETFBassaBasso
CriptovaluteAltaAlto

Parlando di azioni, materie prime e strumenti forex redditizi, il panorama italiano offre diverse possibilità di investimento Nexi, Enel, Ferrari. Puoi anche investire sulla nostra moneta attraverso diversi cambi, come il cambio Eur/USD.

In quanto a indici, l’FTSE è l’asset su cui dovresti orientarti. Mentre, per quanto concerne le cripto, l’italia è piuttosto indietro, con una serie di progetti fallimentari di cui ti ho già parlato nel corso di altri approfondimenti.

Tuttavia, al di là del conoscere i migliori asset italiani su cui investire, ciò a cui dovresti, soprattutto se sei alle prime armi, prestare più attenzione, è senza dubbio il fatto di dover acquisire diverse strategie. In caso contrario non andrai mai da nessuna parte.

Senti di avere molti dubbi su come fare questi ed altri tipi di investimenti. Allora ho preparato una cosa per te… Butta l’occhio nel box che segue e scegli la risorsa GRATUITA che preferisci. Ti basta registrarti in pochi secondi per avere accesso a queste risorse e imparare quello che ti serve per non sentirti incapace sui mercati finanziari come Luke Skywalker la prima volta che si è addestrato con Yoda…

NON PERDERE LA NUOVA OFFERTA FORMATIVA DI LIQUIDITYX, OGGI PUOI SCARICARE GRATIS IL PACCHETTO FORMATIVO PREMIUM

ebook 1
ebook 2
ebook 3
ebook 4

Trading online: le migliori strategie per rendere redditizi i tuoi investimenti

Conoscere gli investimenti più sicuri e redditizi in Italia è solo la punta dell’iceberg. Eccoti alcune strategie per avere successo nei mercati finanziari.

Azioni redditizie, obbligazioni remunerative, investimenti “sicuri”. Sei davvero convinto che tutto ciò basti per operare sui mercati finanziari?

Pensaci un attimo, una dimensione utopica dove la sola conoscenza dei migliori titoli su cui investire può farti diventare ricco. Quanto reggerebbe nel mondo reale un sistema del genere?

La verità è che, per quanto possa allettare l’idea di guadagnare grazie agli investimenti, i mercati finanziari si basano su leggi d’equilibrio, c’è chi va in profitto e chi in perdita, non esistono altre alternative.

Se hai fatto caso alle varie pubblicità delle piattaforme di trading che vengono pubblicate sul Web, potresti aver notato che la gran parte di essa riporta (solitamente a caratteri minuscoli e poco impattanti) delle diciture riguardati il fatto che l’80% degli investitori che utilizza strumenti CFD va in perdita.

Dunque, con un po’ di matematica elementare capirai che solo una persona su cinque riesce ad andare in profitto, o per lo meno in pari.

Qual è la differenza fra l’80% degli investitori perdenti e il solo 20% degli investitori vincenti?

È una questione di metodica. L’investitore “perdente” di solito segue un certo iter:

  1. Conosce il trading online tramite pubblicità sul Web
  2. Scarica una delle piattaforme e deposita denaro
  3. Utilizza un conto demo o passa subito al conto reale
  4. Cerca notizie di mercato o osserva i grafici per trarre conclusioni “intuitive”
  5. Perde denaro.

L’investitore “vincente” agisce in maniera completamente diversa.

  1. Scopre il trading online
  2. Acquista e visiona guide, video e libri dedicati al trading e alla finanza
  3. Comincia a utilizzare un conto demo per elaborare le strategie apprese
  4. Verifica i risultati delle strategie e, se hanno successo, investe denaro reale
  5. Guadagna denaro.

Il trading è al 90% una questione d’approccio.

Se vuoi far parte della categoria dei vincenti, allora dovrai subito metterti in testa concetti e strategie idonee al caso. Ti mostro il punto di partenza!

La natura ciclica dei mercati finanziari

Uno dei primi concetti che vengono affrontati nei corsi professionali di trading online, è quello relativo alla ciclicità dei mercati.

In sostanza, qualsiasi asset con cui avrai a che fare, è interessato nel tempo da continui rialzi e ribassi del prezzo, attraverso un andamento ciclico che dà luce al tipico andamento a onde che puoi vedere su qualsiasi grafico.

Conoscere la ciclicità dei mercati e il giusto timing con cui quest’ultima avviene è di fondamentale importanza. L’obiettivo del trader è quello di posizionarsi al rialzo in prossimità di un picco inferiore e al ribasso nel caso di un picco superiore.

Bull Market & Bear Market

Crisi economiche, come anche i boom economici, rappresentano dei fattori di estrema importanza nell’analisi dei prezzi.

Un esempio piuttosto recente di tutto ciò è senz’altro dato da quanto è accaduto a marzo 2020, quando, in piena pandemia, i mercati hanno subito un deprezzamento storico, creando una situazione di bear market.

Durante le fasi di bear market, buona parte degli investitori, timorosi di un tracollo finanziario, decide di ritirare il proprio denaro dalle piattaforme e attendere tempi migliori.

Lo sbaglio in questo caso è piuttosto grossolano. Se davvero i mercati non si riprendessero mai più, allora anche lo stesso scambio di moneta perderebbe valore, sarebbe una vera e propria apocalisse economica.

Accade quindi proprio nelle situazioni di bear market che la gran parte degli investitori d’alto calibro decide di ampliare il portafoglio acquistando ulteriori asset. Asset che, una volta usciti dal periodo di crisi, faranno guadagnare ingenti cifre.

Allo stesso modo, esistono diverse bolle speculative che possono creare dei periodi di bull market. I prezzi continuano a salire, di conseguenza i trader principianti continuano ad acquistare titoli sovraprezzati secondo la malsana logica che tali trend possano continuare per sempre.

Agisci come un robot “elastico”

Se decidessi di aprire un vero e proprio team di trading, all’interno delle candidature inserirei senz’altro un test psicoattitudinale per capire se chi ho davanti sia realmente pronto al trading.

Potrà sembrarti un concetto poco tecnico forse, ma è davvero ciò che fa la differenza. Saper giostrare le tue emozioni è la strategia numero uno in tantissimi campi della vita e nel trading questo aspetto è incredibilmente enfatizzato.

Quando ti posizioni su un asset con il tuo denaro, fisiologicamente il tuo corpo viene tempestato da un turbinio di sostanze chimiche che provocano paura, fretta, timore e un’altra serie di emozioni incredibilmente deleterie.

Nel trading online è necessario sviluppare la giusta apatia, considerando il proprio una risorse da non perdere assolutamente, ma senza entrare nel panico.

Per questo motivo, usa una strategia e MANTIENILA anche se sembra non andare nel migliore dei modi. Piuttosto, utilizza la tua elasticità da essere umano per porre degli aggiustamenti laddove necessario.

Chiariti i concetti fondamentali per un trader di successo, passo ora a spiegarti nel concreto come acquisire delle strategie operative funzionali e al 100% compatibili con l’attività di un vero professionista del settore.

Le migliori strategie di cui hai assolutamente bisogno per fare investimenti redditizi

Adesso conosci i concetti fondamentali e gli asset su cui investire. È giunto il momento di passare all’azione

Una strategia di trading è in sostanza una serie di step da effettuare per comprendere:

  • Quando investire il tuo denaro
  • Dove investirlo
  • Quanto investirne

Il tutto attraverso una serie di schemi volti ad analizzare lo storico dei prezzi, la famosa analisi tecnica!

Adesso hai un bel problema, come puoi acquisire una strategia di trading? Sappi che esistono due strade che puoi intraprendere:

  1. Costruisci la tua strategia

Le strategie di trading non sono mica nate da sole o per l’intervento di qualche Arcangelo, ma si basano su sudore, perdite e dedizione da parte di trader esperti che ti hanno preceduto (questo vale anche e soprattutto se stai iniziando a fare trading con piccole somme).

Se vuoi elaborare la tua strategia di successo hai bisogno di:

  • Anni di esperienza
  • Capitali ingenti
  • Sudore e tante, tante prove

Per quanto chi sia in grado di elaborare strategie di trading realmente profittevoli abbia tutta la mia stima, se sei agli inizi devi subito escludere questa strada, a meno che tu non abbia la possibilità di attendere anche degli anni per vedere dei risultati effettivi.

  1. Apprendi le strategie esistenti

Un metodo sicuramente più “smart” di approcciare al trading attraverso un metodo immediato e che possa portarti a dei risultati già durante il primo mese è sicuramente quello di far riferimento a strategie preesistenti.

In questo caso il tuo unico compito è quello di verificare che la strategia che ti viene proposta sia effettivamente realistica, cosa che puoi fare utilizzando un conto demo.

A questo punto ti starai chiedendo dove puoi trovare delle strategie professionali è già testate, in questo caso ho la soluzione che fa al caso tuo.

Infatti, se deciderai di registrarti a LiquidityX prima del termine delle promozioni (vai qui e non perdere altro tempo per farlo), avrai il diritto a ricevere in regalo formazione e tantissime altre risorse che ogni traders pagherebbe oro per poter ricevere.

Leave a Reply

ATTENZIONE !!!

PRIMA DI PROSEGUIRE HO UNA NOVITà IMPORTANTE PER TE

SE VUOI DIVENTARE UN VERO ESPERTO DI TRADING ONLINE, HAI BISOGNO DI UNA GUIDA CHE TI SPIEGHI QUALI SONO I SEGRETI CHE I TRADER DI SUCCESSO UTILIZZANO PER GUADAGNARE IN BORSA

 

HO DUE NOTIZIE DA DARTI, UNA BUONA ED UNA CATTIVA...TI DICO PRIMA LA BUONA

 

 

OGGI HAI LA POSSIBILITà DI SCARICARE GRATIS LA NUOVA GUIDA AL TRADING ONLINE

DEL VALORE DI 397€

NELLA NUOVA GUIDA AL TRADING TROVERAI


  • COME OTTIMIZZARE IL TUO CAPITALE PER OTTENERE IL MASSIMO DEL PROFITTO
  • COME SFRUTTARE LE PUBBLICAZIONI MACROECONOMICHE A TUO VANTAGGIO
  • I 3 MOVIMENTI DI PREZZO CHE TI FARANNO LETTERALMENTE RADDOPPIARE LE OCCASIONI DI PROFITTO
  • COME GUADAGNARE NEI MERCATI LATERALI SFRUTTANDO L'IGNORANZA DEI TRADER INESPERTI
  • COME EVITARE DI CADERE NELLE TRAPPOLE CHE I TRADER ESPERTI UTILIZZANO PER RUBARE LETTERALMENTE SOLDI AI TRADER INESPERTI
  • BONUS n°1: SEGNALI DI TRADING GRATIS
  • BONUS n°2: ASSISTENZA DI UN ACCOUNT MANAGER DEDICATO

PER OTTENERE ORA LA TUA GIUIDA CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO, COMPILA IL FORM ED OTTIENI LA TUA GUIDA GRATIS...MA RICORDA...SE CHIUDI QUESTA FINESTRA PERDERAI PER SEMPRE LA POSSIBILITà DI SCARICARE GRATIS LA GUIDA