ClickCease

Se un servizio punta al futuro non vuol dire che sia vantaggioso (per adesso)…

Ciao, sono Alfredo, trader professionista e proprietario del sito Edilbroker.it e in questo approfondimento voglio parlarti delle mie opinioni e della mia esperienza con il trading Revolut. Perchè proprio Revolut?

Semplice: la piattaforma si è introdotta qualche anno fa nel mercato delle criptovalute permettendo ai suoi clienti di acquistarle direttamente dall’applicazione. Ergo, molte persone hanno iniziato a pensare si trattasse di un sistema effettivamente valido per gli investimenti e che fosse possibile il trading con Revolut.

Ebbene, mi sono interessato anch’io alla questione e ho deciso di sottoporre Revolut al metodo Alfredo: vidi, veni, pertemptavi.

Nel caso in cui al liceo non ti fossi dilettato con il latino, ho provato in prima persona i servizi di Revolut in modo da testare effettivamente se fossero una soluzione convincente per iniziare a fare trading oppure no.

Non ho le competenze per valutare gli altri servizi della piattaforma, motivo per cui mi limiterò a dirti che, sì, mi sono piaciuti. Mi è piaciuto l’approccio moderno, intuitivo, semplice ed immediato. 

Ma per quanto riguarda i servizi di trading online? Te lo consiglio per iniziare la tua avventura nei mercati finanziari alla ricerca della tua indipendenza economica?

Ecco, continua a leggere perché andrò a rispondere proprio a queste domande.

Il trading con Revolut: quali gli asset? Quali le condizioni?

Revolut non nasce come piattaforma di trading online. Per dirla tutta si tratta di una società britannica esperta in tecnologie finanziarie fondata nel 2015 che ha lanciato, nel 2019, funzioni di trading connesse ai propri conti bancari.

Dal punto di vista del funzionamento, la app di Revolut gode degli stessi vantaggi di una N26: facile da usare, intuitiva, completa e sicura. Ma, come ho precisato, si tratta di opinioni mie. Per un parere più approfondito ti consiglio di rivolgerti a specialisti di servizi bancari e carte di credito e debito.

Per quanto riguarda le opinioni sul trading online offerto da Revolut, invece, ho veramente molto da dire.

Essendo molto in voga nei paesi anglosassoni, Revolut propone soluzioni tipiche di una piattaforma di trading senza commissioni: ho potuto investire sulle azioni quotate al NASDAQ e NYSE senza Spread ma versando appena 1€ per operazione più una percentuale minima del volume complessivo.

Si tratta di un ottimo compromesso se si muovono capitali di media entità che permettono di assorbire la commissione (a partire da 100€ per operazione, questa diventa più che tollerabile) senza intaccare le soglie di profitto.

Un grosso punto a favore di Revolut sotto questo aspetto. 

Anche la compravendita di criptovalute funziona alla perfezione e la conversione del proprio capitale in cryptoasset è pressoché istantanea.

Ma… posso dire di aver fatto trading?

Perché comprare criptovalute non è conveniente?

Giungiamo alla questione principale: se voglio fare trading in criptovalute, mi conviene davvero comprarle oppure esistono metodi più efficienti?

Fermati un attimo a pensare: qual è la principale caratteristica delle valute digitali? Si tratta di asset estremamente volatili e con ottimi volumi giornalieri. 

Quindi? Cos’è che vuoi dirmi con questo?

Semplice: tutti sognano di comprare il Bitcoin perché hanno sentito la storia del fattorino che ha venduto una pizza per 50 BTC (unità più, unità meno) e che ora è multimilionario. Ma quella è una leggenda, e come tutte le leggende è irripetibile.

Se vuoi comprare Bitcoin oggi devi prendere in considerazione che il prezzo di partenza oscilla tra i 50mila e i 60mila dollari. E le prospettive di profitto? 

Nell’immediato saranno del 10%, del 20% (nel migliore dei casi). Sul lungo periodo sono ignote. Il fattorino che vendette una pizza per 50 BTC l’ha di fatto regalata: per anni quei 50 token hanno rappresentato una perdita.

Non ti conviene investire sui Bitcoin pensando al lungo periodo a meno che tu non sia un genio della tecnologia digitale e sai perfettamente non solo come funzionano per filo e per segno le criptovalute ma anche quali eventi scriptati le possono portare a incrementi CERTI di valore.

In caso contrario (e cioè nel 99.9% degli investitori), il Bitcoin è il classico esempio di asset speculativo:

  • Lo compri quando è al minimo e sta per risalire;
  • Lo vendi allo scoperto quando è al massimo e sta per scendere;

E siamo arrivati al punto: Revolut non ti permette di vendere allo scoperto. Puoi convertire il tuo denaro, sfruttare i rialzi, ma non i ribassi. 

Ecco perché non definisco Revlut un’opportunità ma solo una mezza occasione: il suo punto di forza ti permette di sfruttare solo a metà le potenzialità degli asset offerti.

Il trading con Revolut sulle azioni: una scelta valida?

Veniamo al trading in azioni con Revolut. Ti ho parlato delle commissioni, giusto? Ebbene, la piattaforma ti permette anche di svincolarti dal pagamento di queste nel caso in cui sottoscrivi un conto Metal.

Vantaggioso?

Purtroppo il discorso non cambia: il conto Metal, infatti, ti costerà 13,99€ al mese. Il passaggio, dunque, conviene solo se intendi aprire numerose operazioni (più di 10) e se sai già come muoverti. 

Una tariffa di 13,99€ al mese, infatti, può assorbire gran parte dei profitti di un principiante, specie se investe solo in azioni e nel rialzo delle criptovalute.

Rispondo, quindi, alla tua domanda: ti consiglio il trading con Revolut?

Dipende dal tuo grado di esperienza: se non sei alle prime armi e sai come muoverti, sì. In caso contrario il mio suggerimento è di avvalerti di una alternativa decisamente più ottimizzata per le tue esigenze.

E se conosci le più comuni opinioni sul trading online, dovresti già sapere che l’alternativa in questione non è rivolgerti a una banca (leggi sanguisuga). Commissioni elevate sulle azioni che si riflettono anche sugli altri asset messi a disposizione. Pensi che fare trading con Revolut sul SP500 convenga? Non hai fatto bene i calcoli!

Le tasse sul trading con Revolut: niente regime amministrato

A tutto quanto detto finora va aggiunto che Revolut, diversamente dai servizi di trading bancario, non offre ai propri clienti il regime amministrato. Si tratta di un ulteriore svantaggio da prendere in considerazione e che ti sconsiglio di sottovalutare. Perché?

Semplice: dichiarare efficacemente le proprie plusvalenze derivate dal trading non è cosa semplice e non tutti i commercialisti sono effettivamente abituati a farlo. Per questo motivo se devo riconoscere un vantaggio al trading bancario (come ad esempio Webank) è quello di poter agire da sostituto di imposta.

Per questo motivo, e alla luce di tutto quanto ti ho detto, il mio giudizio è semplice: lascia perdere Revolut. Nessuna valorizzazione delle prime esperienze e le tasse sul trading con Revolut dovrai calcolarle tu (o il tuo commercialista per te). Ergo: non c’è trippa per gatti!

L’alternativa a Revolut per il trading: come qualificare la prima esperienza?

L’alternativa che ti consiglio per iniziare a investire è nientemeno che la migliore piattaforma di trading in Italia per i principianti. Si tratta di OBRinvest, un broker con cui opero da anni ormai e che mi ha regalato immense soddisfazioni.

Ci sono 5 motivi per cui OBRinvest è più indicato per i principianti rispetto alle offerte di Revolut:

  1. È una piattaforma specializzata solo sul trading: non disperde le sue energie e risorse in altre direzioni;
  2. Prevede un piano di formazione finanziaria completo a costo zero, con manuali, corsi e webinar periodici;
  3. Il piano di commissioni è pensato per agevolare i piccoli investitori;
  4. Permette di investire anche su altri asset (materie prime, forex, indici e ETF) con i CFD, ovvero strumenti derivati che ti permettono di speculare anche sui ribassi, in modo da sfruttare a pieno tutte le opportunità di investimento;
  5. Regala agli utenti segnali di trading gratuiti ogni giorno, in modo da facilitare le operazioni specie a chi è alle prime armi;

Non mi credi? Clicca qui: www.obrinvest.com/formazione-gratuita o qui: www.obrinvest.com/segnali-trading-gratis e valuta tu stesso se ti ho mentito oppure no. Ricordati: mi ringrazierai non appena inizierai a ricavare i primi profitti grazie alle offerte della piattaforma.

Leave a Reply

ATTENZIONE !!!

PRIMA DI PROSEGUIRE HO UNA NOVITà IMPORTANTE PER TE

SE VUOI DIVENTARE UN VERO ESPERTO DI TRADING ONLINE, HAI BISOGNO DI UNA GUIDA CHE TI SPIEGHI QUALI SONO I SEGRETI CHE I TRADER DI SUCCESSO UTILIZZANO PER GUADAGNARE IN BORSA

 

HO DUE NOTIZIE DA DARTI, UNA BUONA ED UNA CATTIVA...TI DICO PRIMA LA BUONA

 

 

OGGI HAI LA POSSIBILITà DI SCARICARE GRATIS LA NUOVA GUIDA AL TRADING ONLINE

DEL VALORE DI 397€

NELLA NUOVA GUIDA AL TRADING TROVERAI


  • COME OTTIMIZZARE IL TUO CAPITALE PER OTTENERE IL MASSIMO DEL PROFITTO
  • COME SFRUTTARE LE PUBBLICAZIONI MACROECONOMICHE A TUO VANTAGGIO
  • I 3 MOVIMENTI DI PREZZO CHE TI FARANNO LETTERALMENTE RADDOPPIARE LE OCCASIONI DI PROFITTO
  • COME GUADAGNARE NEI MERCATI LATERALI SFRUTTANDO L'IGNORANZA DEI TRADER INESPERTI
  • COME EVITARE DI CADERE NELLE TRAPPOLE CHE I TRADER ESPERTI UTILIZZANO PER RUBARE LETTERALMENTE SOLDI AI TRADER INESPERTI
  • BONUS n°1: SEGNALI DI TRADING GRATIS
  • BONUS n°2: ASSISTENZA DI UN ACCOUNT MANAGER DEDICATO

PRIMA DI RINGRAZIARMI DEVO DARTI LA BRUTTA NOTIZIA... PER CONOSCERLA CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO 

PURTROPPO LA CATTIVA NOTIZIA è CHE LA NUOVA GUIDA AL TRADING NON SARà GRATIS PER SEMPRE

MA TORNERà A 397€ APPENA ABBANDONERAI QUESTA PAGINA

IL MOTIVO? NON VOGLIO CHE PERSONE POCO INTERESSATE POSSANO AVERE UN'ARMA COSì POTENTE TRA LE MANI

RICEVI LA GUIDA AL TRADING GRATIS, COMPILA I CAMPI QUI SOTTO PER OTTENERE LA TUA GUIDA GRATIS + WEBINAR DI TRADING GRAITS + MATERIALE VIDEO SUL TRADING ONLINE CHE TI AIUTANO A MUOVERE I PRIMI PASSI IN MODO INTELLIGENTE