Dove mettere i risparmi senza buttare tutti i tuoi sforzi giù per lo sciacquone

Parliamoci chiaro: non sei mai stato un amante delle emozioni forti. Perché rischiare se puoi fare le cose in modo sicuro? Ecco, per un atteggiamento del genere, l’unica soluzione nel mondo degli investimenti è capire dove mettere i risparmi senza rischi.

Non è affatto vero che non è possibile ottenere risultati nel trading procedendo con cautela e accettando di non speculare selvaggiamente. Non otterrai risultati notevoli in poco tempo, non illuderti, ma a distanza di qualche anno inizierai anche tu a macinare profitti.

Ciao, sono Alfredo, trader professionista e proprietario del sito Edilbroker.it. Reggiti forte, perché oggi scoprirai tutto ciò che c’è da sapere per gestire i tuoi risparmi al meglio, evitando, prima di tutto, di perdere denaro (credimi, è già un passo enorme).

Ora, il punto centrale che tutti ti nascondono è che ancor prima di scoprire dove mettere i propri risparmi senza rischi, è necessario innanzitutto sapere quale piattaforma ti mette a disposizione gli strumenti giusti per investirli.

Che senso ha andare in un rivenditore della Ducati se a te serve un Liberty? È come se un vegano entrasse in una macelleria aspettandosi di tornare a casa con il pranzo!

Ecco perché non tutte le piattaforme sono adatte a strategie a basso rischio ed ecco perché io, personalmente, utilizzo Capex per la creazione dei miei PAC. Un consiglio che ti do specie per via della promozione sulla formazione gratuita.

Dove tenere i risparmi: dimenticati il conto corrente (e occhio alla patrimoniale)

Hai dei risparmi e li tieni sul conto corrente? Sappi che esistono delle soluzioni ben superiori!

Da trader professionista, nel corso degli anni ho potuto notare come ciò che conti davvero nel mondo dei mercati finanziari, non sia tanto il denaro circolante, ma, piuttosto, il potere d’acquisto che ne deriva.

Ciò che deve cambiare in te, per capire come gestire i tuoi risparmi al meglio, è innanzitutto l’approccio mentale che hai nei confronti del denaro. Un concetto alla base della conoscenza finanziaria che chiunque dovrebbe integrare in se stesso.

Lascia perdere le cifre e ragiona in termini di potere d’acquisto.

Per renderti più chiaro il concetto, permettimi di farti un esempio concreto.

Siamo nell’anno 2002 e supponiamo che tu abbia depositato in banca 20.000€, ma che, grazie alla conoscenza di come funziona il mondo della finanza, tu sia in grado di lasciar perdere quello stupido numero a quattro zeri, orientandoti piuttosto su ciò che quella cifra ti permette di acquistare.

Nel 2002, per farti un esempio, il prezzo medio di un caffè era di circa 60 centesimi. Questo vuol dire che i tuoi 20.000€ avevano un potere d’acquisto, espresso in numero di caffè, di circa 33.000 unità.

Mettiamo che hai deciso di lasciare i tuoi risparmi sul conto fermi per 20 anni. Sono sempre 20.000€, ma cos’è successo al loro potere d’acquisto? Esprimendolo sempre in caffè, ma ricordandoti che un discorso analogo può essere fatto per qualsiasi altro bene, nel 2022 il prezzo medio di un espresso si aggira intorno a 1,20€. Questo vuol dire che adesso i tuoi risparmi valgono circa 16.500 unità di caffè, contro le 33.000 unità di 20 anni fa.

Tradotto in parole povere, pensi di avere sempre lo stesso denaro sul conto, quando in realtà lasciare i tuoi soldi fermi a marcire ha rappresentato un investimento che ti ha fatto perdere il 50% del tuo capitale!

E vuoi sapere un’altra cosa? L’inflazione è in continuo aumento, se decidi di lasciare i tuoi soldi fermi per altri 20 anni, perderai ancora più del 50%.

Questo dovrebbe bastare a farti capire quanto sia ingannevole l’idea che i risparmi non debbano essere gestiti attraverso dei piani di investimento. Ma allora, quali sono le alternative valide per gestire al meglio i propri risparmi?

Dove mettere i risparmi in caso di patrimoniale – gli errori da non commettere mai

Prima di procedere, voglio chiarire un punto importantissimo. Da qualche mese a questa parte, infatti, è emerso una nuova tremenda minaccia per gli investitori, un evento che dal 1992 ad oggi non si è mai più ripetuto. E aggiungo per fortuna.

Tutto è iniziato quando Mario Draghi ha parlato di patrimoniale. E non farti ingannare dall’apparente innocenza del termine: la patrimoniale è, di fatto, un evento abbastanza disastroso.

Questo perché si tratta della tassazione una tantum dei conti correnti con valore superiore ad un determinato livello (che viene individuato dai tecnici e votato al Governo). Questo significa, dunque, che se i tuoi risparmi eccedono la cifra individuata, lo Stato ti applicherà un salasso senza nè chiederti scusa nè darti nulla in cambio.

Che bello! Ci credo che tutti si stanno cagando sotto!

Ora, con il nuovo governo è improbabile che si sentirà parlare di patrimoniale prima della metà 2023. Detto questo, io sono sempre dell’avviso che prevenire è meglio che curare e… piuttosto di aspettare che avvenga l’inevitabile e trovarti a doverti strappare i capelli sapendo che avresti potuto rimediare, ascolta quello che ho da dirti.

La patrimoniale, infatti, può colpire solo i risparmi illiquidi. Per intenderci, quelli che hai lasciato sul conto corrente o sul tuo conto deposito in banca e che non tocchi da parecchio.

Se vuoi evitare la patrimoniale, dunque, il mio consiglio è quello di fare in modo che i tuoi risparmi non vengano spesi in un bene fisico ma vengano, semplicemente, resi liquidi.

Mi spiego: mettiamo che decidi di comprare casa con i tuoi risparmi. Eviti la patrimoniale, sicuro, ma cosa succede se ad un certo punto i tuoi risparmi ti servono? Vendere casa? È un processo che può prendere anni!

Al contrario, se decidi di investire una parte dei tuoi risparmi, non solo questo ti permette di incrementarli nel tempo, ma anche e soprattutto ti permette di avere sempre e comunque libero accesso al tuo denaro anche se questo non è più considerato liquido.

Una situazione di win-win, come dicono gli americani.

Dove mettere i risparmi senza rischi (e senza perdere potere d’acquisto)

Ciò che fa un esperto di finanza, per valutare al meglio quale sia il miglior investimento per gestire i propri risparmi evitando rischi, è senza dubbio quello di trarre insegnamento dal passato.

Ti faccio una domanda: 

Se quei 20.000€ depositati nel 2002 fossero stati investiti su un bene rifugio storicamente sicuro come l’oro, oggi a quanto ammonterebbe il tuo potere d’acquisto?

Ci penso io a risponderti al quesito, non essere debole di cuore, sei pronto?

Boom! Esatto, è tutto vero. Se tu avessi deciso di prelevare i tuoi 20.000€ dal conto per investirli in oro, oggi avresti tra le mani ben 120.000€. Ti stai mangiando le mani? Bè, non preoccuparti, adesso cominci a capire come stanno le cose e sono sicuro che presto sarai in grado di far fruttare i tuoi risparmi come dovrebbero.

Gli investimenti sicuri non sono solamente un modo per mantenere il proprio potere d’acquisto invariato, ma se eseguiti a regola d’arte, ti permetteranno di aumentare drasticamente il valore di quest’ultimo.

Ragionando ancora una volta in termini di caffè, il tuo potere d’acquisto sarebbe passato dalle 33.000 unità del 2002 alle ben 100.000 unità odierne. Insomma, avresti triplicato il valore di ciò che puoi fare con il tuo denaro, che rappresenta ciò che conta di più.

Quindi, in generale, posso già dirti che scegliendo di prelevare i tuoi fondi dal conto per investirli in oro, faresti un grande favore ai tuoi risparmi. Tuttavia, negli investimenti è estremamente importante differenziare il proprio portafoglio, ricordati ché investimenti sicuri + differenziazione = massima resa con minimo rischio.

Non sei sicuro di come poter differenziare al meglio il tuo portafoglio di gestione dei risparmi? Ecco a te la lista dei 5 investimenti per far fruttare i propri risparmi

Dove mettere i risparmi senza rischiSettoreRendimento a 20 anni
GoldMaterie prime+600%
NSD100Indice+940%
Crude OilMaterie prime+480%
S&P 500Indice+250%
Vanguard Total Stock MarketETF+380%

Come puoi vedere, nella tabella sovrastante mi sono occupato di selezionare 5 asset che continuano a crescere di prezzo da oltre 20 anni. In alternativa puoi anche prendere in considerazione azioni con dividendi in crescita da oltre 50 anni, a cui ho dedicato un apposito approfondimento. Il discorso non cambia.

Il motivo per cui ho deciso di indirizzarti a questi asset è semplice: tanto più il loro storico positivo è dilatato nel tempo, tanto meno si rivelano investimenti rischiosi. Se a ciò aggiungi il fatto che, all’interno del tuo piano di accumulo risparmi, deciderai di non dedicarti a uno solo di questi asset, ma differenzierai accuratamente il tuo portafoglio, allora avrai un margine di sicurezza che nemmeno un conto corrente può darti.

“Scusa Alfredo, ma con le tasse come funziona?”

Semplice, quando operi attraverso una delle piattaforme di trading di cui ti ho parlato nel mio approfondimento, dovrai versare il 26% delle plusvalenze accumulate. Per intenderci, se investi 1000€ e ottieni un rendimento del 50%, dovrai pagare al fisco il 26% dei 500€ euro guadagnati.

Credimi, pagare il 26% a fronte di guadagni del 300, 500 o addirittura 600% è un qualcosa che farai con grande piacere.

Se vuoi mettere i tuoi risparmi da qualche parte senza pagare le tasse allora un conto deposito potrebbe essere ciò che fa per te, ma per l’ennesima volta ti invito a non ragionare in maniera superficiale.

Un conto deposito, infatti, non è certamente il luogo migliore dove mettere i propri risparmi in caso di default.

A conti fatti l’importante è che il tuo potere d’acquisto cresca, e se per farlo devi pagare delle tasse, bè, che ben vengano.

Dove mettere i risparmi ogni mese: è ora di costruire un piano d’accumulo

Per quanto ai più risulti un argomento ostico, l’educazione finanziaria sta alla base della gestione del denaro. Ciò non vale solamente per le realtà aziendali, ma anche per te.

Che tu ci creda o no, conoscere al meglio temi come quello della finanza personale è letteralmente ciò che può cambiare la tua vita.

Qui non si tratta di avere un lavoro strapagato, di ricevere un’eredità o altre diavolerie simili. La verità è che chiunque abbia un lavoro nella norma è, con le giuste conoscenze, in grado di far fruttare i propri risparmi più di quanto tu possa immaginare.

Ovviamente conoscere certi concetti non è così semplice ed è richiesto un certo grado di studio, motivo per cui ti invito a decidere: vuoi continuare a gestire i tuoi risparmi come hai sempre fatto o vuoi cambiare le carte in tavola e cominciare a far lavorare il tuo denaro per te?

Se sei del secondo parere, allora lascia che ti parli di uno dei concetti essenziali di finanza personale: Il piano d’accumulo.

Il piano d’accumulo è una particolare metodologia di investimento, che a mio parere chiunque dovrebbe utilizzare, dove l’obiettivo è quello di trasferire ogni mese una piccola cifra all’interno dei mercati azionari.

Il grande vantaggio del piano d’accumulo, è quello di permetterti di costruirti un portafoglio azionario senza che questo vada a impattare sulla tua vita. Immagina di mettere da parte 50€ ogni mese per gli investimenti, capirai che non rappresenta una cifra vincolante, ma potrà portarti solamente dei vantaggi.

In sostanza, mettiamo caso che tu abbia un’entrata fissa derivante dal tuo stipendio di 1200€ al mese.

Potresti dirmi che quei 1200€ ti bastano a malapena per vivere e che ogni mese non ti resta più nulla. Per quanto possa sembrarti assurdo, nel 95% dei casi non è affatto così.

Dimmi, hai mai badato davvero a ogni singola spesa che fai? Ti sei concentrato sul serio nell’evitare acquisti inutili? Sono sicuro che con il giusto impegno riusciresti senz’altro a mettere da parte 200-300€ al mese.

E 200-300€ al mese sono proprio la cifra di cui hai bisogno per costruire un piano d’accumulo.

Con 250€ al mese, puoi già costruire un piano d’accumulo capace di far fruttare i tuoi risparmi. Considera i 5 asset di cui ti ho parlato. Ti basterebbe investire 50€ al mese su ognuno di loro per vedere il tuo denaro crescere a dismisura.

Vuoi un esempio pratico? Ecco un piano d’accumulo sul petrolio, basato su 12 mesi, di soli 50€ al mese.

PAC sul petrolio (Crude Oil) di 50€ al meseValore totale del portafogliCapitale totale investitoVariazione
Giugno 202150€50€+10,5%
Luglio 2021105,25€50€+1,14%
Agosto 2021156,44€50€-7,2%
Settembre 2021195,18€50€+9,5%
Ottobre 2021263,72€50€+11,9%
Novembre 2021345,11€50€-24,9%
Dicembre 2021309,17€50€+12,5%
Gennaio 2022397,82€50€+17,1%
Febbraio 2022515,85€50€+8,9%
Marzo 2022611,76€50€+4,65%
Aprile 2022690,21€50€+3,3%
Maggio 2022762,98€50€+10,5%
Capitale Totale843,10€600€+40.51%

Dopo 12 mesi, un piano d’accumulo di soli 50€ mensili ha trasformato i tuoi 600€ comodamente diluiti in rate da 50€ al mese in ben 843,10€. Un investimento che ha portato direttamente nelle tue tasche un rendimento del 40,51%.

Tuttavia, non finisce qui, avrai forse già notato come i piani d’accumulo seguano un andamento esponenziale, questo vuol dire che, man mano che passeranno i mesi e comprerai sempre più asset grazie ai risparmi accumulati, i tuoi guadagni ne beneficeranno a dismisura!

Ti sembra tutto troppo facile per essere vero? Credimi, costruire un piano d’accumulo efficiente non è da tutti, per farlo hai necessariamente bisogno di conoscere le regole finanziarie di base e il modo in cui si muovono i mercati finanziari.

Questo è solo un esempio esplicativo, non dimenticarti di diversificare il tuo portafoglio!

Nel corso di questo articolo hai imparato che mettere i risparmi a marcire sul proprio conto corrente non solo non ti porterà nessun guadagno, ma farà sprofondare il tuo potere d’acquisto. Tuttavia, se vuoi intraprendere un sano percorso all’interno dei mercati finanziari, c’è un’ultima cosa di cui hai bisogno.

Sblocca il potenziale dei tuoi risparmi: scopri come operare sui mercati finanziari

Investire è questione di strategia. Ti svelo un segreto per apprendere subito ciò di cui hai bisogno.

Arriviamo ora al punto centrale della questione. Tutte le cose che ti ho detto, le tecniche e le soluzioni ai problemi che puoi incontrare nello scovare dove mettere i tuoi risparmi senza rischi, come applicarle al meglio?

Sul Web esistono centinaia di guide agli investimenti, ma se devo essere sincero, nel 99% dei casi si tratta solo di fuffa che non ti porterà mai a nulla di buono.

Conosco bene l’immensa marmaglia di informazioni confuse che troverai sul Web, motivo per cui ho deciso di condividere con te la piattaforma di trading che utilizzo, non perché tu debba necessariamente sceglierla per investirci sopra, ma perché ha qualcosa che ti tornerà estremamente utile.

Ti spiego, ormai da diverso tempo utilizzo Capex, una piattaforma di trading certificata, con una particolarità che mi ha colpito davvero. Di che si tratta?

Semplice: di una promozione particolarmente valida se sei alla ricerca degli strumenti giusti per applicare le strategie di investimento dei risparmi a basso rischio di cui ti ho parlato. Una promozione finalizzata al lancio della piattaforma in Italia che comprende non solo gli strumenti tecnici ma anche un manuale di trading in PDF.

Personalmente, la reputo una delle migliori offerte di trading degli ultimi 10 anni, motivo per cui ti lascio qui il link per non lasciartela sfuggire: www.capex.com/promo-strategie-rischio-controllato/

Se sei pronto a cambiare la tua vita, allora ti invito a metterti in gioco, scaricare la guida e cominciare a prenderti cura dei tuoi risparmi.

Al tuo successo!

Leave a Reply

ATTENZIONE !!!

PRIMA DI PROSEGUIRE HO UNA NOVITà IMPORTANTE PER TE

SE VUOI DIVENTARE UN VERO ESPERTO DI TRADING ONLINE, HAI BISOGNO DI UNA GUIDA CHE TI SPIEGHI QUALI SONO I SEGRETI CHE I TRADER DI SUCCESSO UTILIZZANO PER GUADAGNARE IN BORSA

 

HO DUE NOTIZIE DA DARTI, UNA BUONA ED UNA CATTIVA...TI DICO PRIMA LA BUONA

 

 

OGGI HAI LA POSSIBILITà DI SCARICARE GRATIS LA NUOVA GUIDA AL TRADING ONLINE

DEL VALORE DI 397€

NELLA NUOVA GUIDA AL TRADING TROVERAI


  • COME OTTIMIZZARE IL TUO CAPITALE PER OTTENERE IL MASSIMO DEL PROFITTO
  • COME SFRUTTARE LE PUBBLICAZIONI MACROECONOMICHE A TUO VANTAGGIO
  • I 3 MOVIMENTI DI PREZZO CHE TI FARANNO LETTERALMENTE RADDOPPIARE LE OCCASIONI DI PROFITTO
  • COME GUADAGNARE NEI MERCATI LATERALI SFRUTTANDO L'IGNORANZA DEI TRADER INESPERTI
  • COME EVITARE DI CADERE NELLE TRAPPOLE CHE I TRADER ESPERTI UTILIZZANO PER RUBARE LETTERALMENTE SOLDI AI TRADER INESPERTI
  • BONUS n°1: SEGNALI DI TRADING GRATIS
  • BONUS n°2: ASSISTENZA DI UN ACCOUNT MANAGER DEDICATO

PER OTTENERE ORA LA TUA GIUIDA CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO, COMPILA IL FORM ED OTTIENI LA TUA GUIDA GRATIS...MA RICORDA...SE CHIUDI QUESTA FINESTRA PERDERAI PER SEMPRE LA POSSIBILITà DI SCARICARE GRATIS LA GUIDA